Emergenza COVID-19 e Responsabilità aziendale
face-mask articolo studio legale MCG

Emergenza COVID-19 e Responsabilità aziendale

L’emergenza pandemica relativa al Covid-19 ha fatto emergere molteplici criticità, in questo articolo verranno affrontate quelle riguardanti la responsabilità del datore di lavoro. A livello aziendale va posta particolare attenzione al rapporto tra l’art. 25 septies del d. lgs. 231/2001, ossia omicidio colposo e lesioni gravi o gravissime commesse con violazione delle norme sulla tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, e l’ipotesi di diffusione del contagio da COVID-19, considerato che l’art. 42, co. 2 del d.l. 17 marzo 2020, n. 18 prevede espressamente che tale contagio in ambito lavorativo debba essere trattato dal datore di lavoro come infortunio. Ciò impone l’aggiornamento non solo del DVR (Documento di Valutazione del Rischio), previsto dal D. Lgs. 81/2008 (Testo unico sulla sicurezza sul lavoro), ma anche, e soprattutto, del modello di organizzazione e gestione, arma a favore delle aziende per la sua efficacia esimente, prevista, in linea generale, dall’art. 6, co. 1, lett. a e b del D. Lgs. 231/2001(Responsabilità amministrativa da reato). 

Avv. Massimiliano Galeazzi

Avv. Michele Centoscudi